5.2 C
Rome
giovedì, Novembre 30, 2023

Applicazioni e metodi per la rilevazione di microfoni nascosti

Ci sono molte persone che sospettano di essere spiati da qualcuno e sentono la necessità di ricorrere a diverse modalità per contrastare la sorveglianza. Chi e perché potrebbe spiare? Alcuni esempi potrebbero essere:

  • concorrenti in affari;
  • coniuge, fidanzato o datore di lavoro;
  • investigatori privati che diverse persone possono assumere.

Alcune delle misure di contro-sorveglianza che le persone interessate possono adottare sono:

Alcune delle misure di contro-sorveglianza che le persone interessate possono adottare sono:
  • effettuare una ricerca fisica dell’attrezzatura di sorveglianza;
  • cercare segnali elettrici e radiofrequenze;
  • utilizzare applicazioni telefoniche.
  • Effettuare una ricerca fisica.

Come “pulire” la casa dai dispositivi spia?

Una revisione dettagliata di tutti gli elementi è il primo passo per trovare eventuali dispositivi nascosti di microfoni / sorveglianza. Che si tratti di una camera d’albergo, un ufficio o una casa, si inizia cercando qualsiasi elemento sospetto. L’orsetto o l’orologio a parete possono sembrare un po’ fuori posto o essere posizionati in modo diverso. Inoltre, la presenza di oggetti in luoghi sospetti deve attirare l’attenzione. L’attenzione deve essere rivolta all’intera stanza/casa.

Ciò vale anche per l’auto. Qualsiasi cosa strana deve essere investigata ulteriormente. I dispositivi di sorveglianza possono essere installati in oggetti comuni che pochi sospetterebbero. Vale sempre la pena di verificare tutto per essere certi che nessuno di questi dispositivi sia stato manomesso.

Ascoltare attentamente ogni suono sospetto

Ascoltare attentamente ogni suono sospetto

Potrebbero essere suoni o bip continui. Bisogna spegnere gli apparecchi accesi o addirittura il motore dell’auto per sentire meglio. Come quando si osserva qualsiasi oggetto sospetto, ogni volta che si sente un suono sospetto, bisogna continuare a investigare per individuare eventuali apparecchi spia.

Cercare segnali elettrici e radiofrequenze

A volte un’ispezione visiva non riesce a individuare i dispositivi di ascolto / bug. Potrebbe essere necessaria un’analisi più dettagliata dei segnali elettrici e delle frequenze radio. Per questo sono necessari gli strumenti giusti. Si può utilizzare un rilevatore di frequenza radio per verificare le trasmissioni sospette. La maggior parte degli strumenti spia trasmette nell’intervallo 10MHz-8MHz e i rilevatori di frequenza possono rilevare frequenze in questo intervallo.

Utilizzare applicazioni telefoniche

Utilizzare applicazioni telefoniche

Applicazioni come Glint Finder per telefoni Android e Spy Hidden Camera Detector per IOS sono esempi di applicazioni per individuare i dispositivi spia. Utilizzano la fotocamera di uno smartphone e la luce del flash per cercare eventuali microfoni nascosti / dispositivi di registrazione video.

Le fotocamere per smartphone catturano la luce che altrimenti non sarebbe visibile ad occhio nudo. Ci sono molte applicazioni che pretendono di poter rilevare gli strumenti nascosti. Tuttavia, alcune di queste rilevano con una precisione del 50%. La scelta migliore sarebbe utilizzare dei rilevatori – sono progettati appositamente per rilevare dispositivi di ascolto e telecamere nascoste.

Ci sono molte metodologie e rilevatori per individuare i dispositivi nascosti / bug, ma è importante ricordare che molti di questi bug sono costruiti per sfuggire alla rilevazione. Pertanto, la contro-sorveglianza non deve mai basarsi su un’unica metodologia o detector microfoni.

Ultime notizie
Notizie correlate